Cosa ne pensa Covestro

Make the world a brigther place.
La sostenibilità al centro del lavoro di Covestro.

"Come coniugare innovazione e sostenibilità?". Questo è il punto di partenza, la domanda che definisce l’approccio e gli obiettivi di Covestro oggi e domani.
icone_pagina_cosa_ne_pensa_covestro
"La nostra azienda ha sempre presente i benefici, etici ed economici, direttamente collegati alla riduzione dell’impatto sull’ambiente delle nostre attività. La parola chiave è innovazione, nella tecnologia e in tutti gli aspetti del lavoro. Spingendo sempre avanti i confini del possibile riusciremo a conciliare crescita e sostenibilità. Abbiamo individuato cinque tappe che ci permetteranno di raggiungere questo ambizioso traguardo. Partiamo intercettando la crescita del mercato per i prossimi cinque anni.

Contemporaneamente – nei primi tre anni – ottimizziamo l’impatto degli asset esistenti su scala globale e lavoriamo per massimizzare l’efficienza degli impianti, anche con eventuali ristrutturazioni, per allineare entro tre anni i costi al benchmark del settore chimico top di gamma. Consolidiamo il settore Research & Development perché consenta di costruire e mantenere nel tempo posizioni di mercato competitive e profittevoli. Tutto questo, incorporando la sostenibilità come filo conduttore e elemento irrinunciabile di ogni processo e strategia.

Perché? Perché Covestro ha scelto proprio la sostenibilità come terreno etico e culturale del business, adottando un approccio basato sulla conciliabilità di People Planet Profit. Questa scelta deve riguardare ogni iniziativa aziendale, dal ciclo di vita del prodotto agli alti standard di collaborazione con i propri partner".